La Scrittura: un amore che dura da tutta la vita

Il mio amore per la Scrittura è grazie a Giovanna Righini Ricci

Credo che non avrei mai cominciato a occuparmi di Scrittura, se nella mia vita non avessi incontrato Giovanna Righini Ricci. Quando andavo alle medie, la professoressa di italiano, una Scrittura Giovanna Righini Riccipersona indubbiamente illuminata, ci spingeva a leggere. Per qualche motivo che non ricordo, a me toccò “Le scapole dell’angelo“, della signora Righini Ricci. Vi riporto quello che dice Wikipedia di questo romanzo:

In un gruppo di ragazzi di varia estrazione sociale spicca Lorenzo, il protagonista timido e disadattato, da poco immigrato a Milano con la famiglia. Il romanzo racconta la sua maturazione personale attraverso l’amicizia e la solidarietà e affronta problemi sociali come l’emigrazione e l’inserimento in società diverse per valori ed organizzazione economico-sociale. Le vicende narrate offrono lo spunto per indagare la condizione giovanile dal punto di vista sia sociale sia psicologico e relazionale.

Detta così non sembra niente altro che il solito, noioso romanzetto di formazione, come ce ne sono tanti. L’ho cominciato svogliatamente, ma fin dall’inizio mi sono reso conto che quel romanzo parlava di me! O meglio, non di me, ma di un ragazzo come me, uno che a volte veniva preso in giro o picchiato perché era più piccolo, uno che si innamorava delle ragazze, ma che non aveva idea del perché gli succedeva. E neanche sapeva che si trattava di amore, e per questo si sentiva un po’ scemo. E i compagni di scuola erano esattamente come i miei, simpatici, strafottenti, sfigati come e più di me.

Ce l’ho ancora quel libro, completamente consumato, con la copertina staccata dai fogli, a farne da contenitore, come un dossier. L’incontro con Giovanna Righini Ricci è stato il preludio che mi ha fatto scoprire la magia della scrittura, e non sarò mai abbastanza grato a quella donna.

condividere-articolo1

Commenta con Facebook

Commento

Posts Tagged with…

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni