Un romanzo scritto con un grande Chef

Cosa vuole dire “scrivere un libro a quattro mani”?

Per prima cosa è un errore semantico, perché per scrivere un libro servono più due teste che quattro mani.

E devo riconoscere che quando ho conosciuto Sergio Maria Teutonico, noto chef televisivo e insegnante, ho trovato sia un ottimo amico che un gran testone.

Sergio Maria Teutonico e Mario Pippia
Sergio Maria Teutonico e Mario Pippia

Testone” perché cocciuto, certo, ma anche perché ha quell’intelligenza veloce, tipica degli empatici, di quelli che sanno cosa dire e cosa non dire, e anche quando. Una volta si usava definire questo tipo di persone “un signore”, e sinceramente mi sembra un’ottima definizione.

Quando io  e Sergio Maria ci siamo conosciuti, gli ho portato uno dei miei libri, che lui ha letto e che ha molto apprezzato.
A quel punto mi ha preso da parte e mi ha confidato una sua idea per un romanzo “culinario”. Lui era già uno scrittore, ma si era sempre occupato di libri strettamente di cucina, ricettari e consigli. Ma aveva questa idea, questo tarlo che gli frullava in testa…

Era solo un abbozzo di quello che abbiamo chiamato  “il Monologo dell’Astice” (leggete il romanzo e capirete), un paio di pagine in formato A4, un suggerimento, anzi, una suggestione.

Lo chef e lo scrittore

Come per far deflagrare la dinamite serve un semplice fiammifero, questo piccolo suggerimento è stato sufficiente per mettere in moto un meccanismo che molti autori (e non solo di romanzi) conoscono bene; si può chiamare in tanti modi, ma il modo migliore è chiamarlo con il suo nome: ispirazione.

Cenere e Silenzio
La copertina

Ci abbiamo lavorato insieme, proponendo, cassando, cancellando, tornando indietro, limando, modificando e facendo un sacco di altre cose che finiscono in “-endo” e in “-ando”, tra cui non compare “litigando”.
Certo, abbiamo discusso su alcuni punti, perché a uno piacevano e all’altro no, o viceversa, ma abbiamo sempre trovato il giusto (secondo noi) compromesso.

Perché lavorare insieme vuole dire ottenere un risultato che è la somma delle esperienze di due (o più) persone, non la media.

In questo romanzo troverete una parte dell’anima di Mario Pippia e di Sergio Maria Teutonico.

E scusate se è poco.

 

Dove trovare il nostro libro

Sul nostro sito

Cenere e silenzio
Autografato e con dedica!

Su Amazon

condividere-articolo1

 

Commenta con Facebook

Commento

Posts Tagged with…

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni